Skip to main content
Public Health

Programma EU4Health 2021-2027 – una visione per un'Unione europea più sana

Il programma EU4Health è stato adottato in risposta alla pandemia di COVID-19 e per rafforzare la preparazione alle crisi nell'UE. La pandemia ha messo in luce la fragilità dei sistemi sanitari nazionali. Il programma EU4Health contribuirà ad affrontare le sfide sanitarie a lungo termine creando sistemi sanitari più forti, più resilienti e più accessibili.

La salute è un investimento e, con un bilancio di 5,3 miliardi di euro nel periodo 2021-2027, il programma EU4Health rappresenta un sostegno finanziario senza precedenti dell'UE nel settore sanitario. EU4Health invia un messaggio chiaro: la salute pubblica è una priorità per l'UE. Il programma è uno dei principali strumenti per spianare la strada a un'Unione europea della salute.

Istituito dal regolamento (UE) 2021/522, EU4Health apporta un valore aggiunto dell'UE e integra le politiche degli Stati membri volte a perseguire quattro obiettivi generali che rappresentano le ambizioni del programma e dieci obiettivi specifici che rappresentano i settori di intervento:

  • migliorare e promuovere la salute
    • promuovere la salute e prevenire le malattie, in particolare il cancro
    • mettere in atto iniziative internazionali in materia di salute e cooperazione
  • proteggere le persone
    • favorire la prevenzione, la preparazione e la risposta alle minacce sanitarie transfrontaliere
    • integrare le riserve nazionali di prodotti essenziali rilevanti in caso di crisi
    • costituire una riserva di personale medico, sanitario e di sostegno
  • garantire l'accesso a medicinali, dispositivi medici e prodotti rilevanti in caso di crisi
    • assicurare che questi prodotti siano accessibili e disponibili a prezzi abbordabili
  • rafforzare i sistemi sanitari
    • rafforzare i dati sanitari, gli strumenti e i servizi digitali, la trasformazione digitale dell'assistenza sanitaria
    • migliorare l'accesso all’assistenza sanitaria
    • sviluppare e attuare la legislazione dell'UE in materia di salute e un processo decisionale basato su elementi concreti
    • favorire la cooperazione integrata tra i sistemi sanitari nazionali.

Obiettivi del programma EU4Health

EU4Health e l'Unione europea della salute

Il programma EU4Health spianerà la strada a un'Unione europea della salute investendo nelle priorità sanitarie più urgenti:

Provvederà inoltre a intensificare il lavoro in altri settori, quali la digitalizzazione dei sistemi sanitari, la riduzione del numero di infezioni resistenti agli antimicrobici e l'aumento dei tassi di vaccinazione.

L'UE amplierà iniziative di successo come le reti di riferimento europee per le malattie rare e continuerà a perseguire la collaborazione internazionale per far fronte alle sfide e alle minacce sanitarie a livello globale.

Programmi di lavoro

EU4Health è attuato mediante programmi di lavoro annuali a sostegno di un'ampia gamma di azioni raggruppate in quattro "categorie" generali con un'attenzione trasversale al cancro.

  • Preparazione alle crisi
  • Promozione della salute e prevenzione delle malattie
  • Sistemi sanitari e personale sanitario
  • Digitale

Il programma eroga finanziamenti a soggetti, organizzazioni sanitarie e ONG dei paesi dell'UE o dei paesi terzi associati al programma.

Soggetti coinvolti

Dal 16.5.2022 al 27.6.2022 si è svolta una consultazione mirata delle parti interessate.  L'8.7.2022 è stato organizzato un evento delle parti interessate. Come risultato, sono stati prodotti i seguenti documenti:

Per realizzare il programma EU4Health è necessaria la partecipazione di numerosi soggetti:

  • i paesi dell'UE sono consultati sulle priorità e sugli orientamenti strategici del programma e collaborano con la Commissione nell'ambito del gruppo direttivo EU4Health per garantire la coerenza e la complementarità con le politiche sanitarie nazionali Esprimono il loro parere nell'ambito del comitato del programma EU4Health prima dell'adozione dei programmi di lavoro annuali
  • i paesi terzi associati al programma EU4Health partecipano al processo di consultazione e osservano i lavori del gruppo direttivo EU4Health e del comitato del programma. Beneficiano del finanziamento come qualsiasi altro paese dell'UE
  • le parti interessate, compresi i rappresentanti della società civile e delle associazioni di pazienti, il mondo universitario e le organizzazioni degli operatori sanitari, forniscono contributi sulle priorità e sugli orientamenti strategici e sulle esigenze da affrontare attraverso il programma di lavoro annuale
  • il Parlamento europeo è informato dei progressi dei lavori preparatori e delle attività di sensibilizzazione con le parti interessate
  • la Commissione europea prepara, adotta e attua i programmi di lavoro annuali, monitora e riferisce sui progressi compiuti nel conseguire gli obiettivi del programma. Può anche consultare le agenzie decentrate competenti ed esperti indipendenti nel settore della sanità su questioni tecniche o scientifiche rilevanti per l’attuazione del programma
  • l'Agenzia esecutiva per la salute e il digitale (HaDEA) attua il programma.

Paesi terzi associati

La Commissione europea ha firmato un accordo di associazione con le autorità ucraine che aprirà all'Ucraina l'accesso ai finanziamenti dell'UE.

Finanziamenti e appalti

Le opportunità di finanziamento nell'ambito del programma EU4Health sono pubblicate dall'Agenzia esecutiva per la salute e il digitale (HaDEA). Per maggiori informazioni, consultare regolarmente le pagine dell'Agenzia dedicate agli inviti a presentare proposte e ai bandi di gara.

Sinergie e complementarità con altri fondi

Le sfide sanitarie sono di natura trasversale. EU4Health collabora con altri programmi, politiche, strumenti e azioni dell'Unione:

Ulteriori informazioni

Precedenti programmi per la salute

Dal 2003 i programmi dell'UE in materia di salute generano conoscenze ed evidenze che servono da base per l'elaborazione consapevole delle politiche e la conduzione di ulteriori ricerche. Ne sono un esempio le migliori pratiche, gli strumenti e le metodologie che hanno prodotto effetti positivi sia per il settore sanitario in generale che direttamente per i cittadini (miglioramento dei test diagnostici, sostegno agli Stati membri nella definizione dei piani d'azione nazionali contro il cancro, potenziamento dell'assistenza ai pazienti, ecc.).